Mouse da gaming: quanto influiscono i DPI e i CPI

I mouse da gaming sono degli strumenti che si utilizzano principalmente per un obiettivo ben definito: quello di ottenere delle prestazioni e di conseguenza anche dei risultati migliori sulle piattaforme di gioco più famose e utilizzate al mondo. Il mouse è sicuramente uno strumento che ci serve per compiere diverse operazioni con il nostro computer, sia se si tratti di un modello fisso che di un modello portatile. Il mouse in effetti è davvero indispensabile sia per chi lavora abitualmente con un pc, sia invece per chi magari è appassionato di giochi su piattaforme online oppure no e si trova quindi a gestire tutta una serie di attività attraverso l’utilizzo dei tasti del mouse. Infatti i modelli da gaming sono dotati di molti tasti diversi che permettono di gestire tutte le attività relative ai giochi con semplicità, quindi si tratta di modelli di mouse che sono davvero ideali per tutti gli appassionati di gaming. Inoltre in commercio se ne possono trovare davvero tantissimi modelli che possono adattarsi facilmente a tanti esigenze diverse, quindi non avrete davvero alcun problema nel trovare il modello di mouse che meglio potrebbe adattarsi alle vostre esigenze e sopratutto ai giochi che andrete a fare con il vostro computer. Pur trattandosi di strumenti che in effetti hanno poche differenze rispetto ad un mouse tradizionale, per scegliere un buon mouse da gaming dovreste prestare attenzione a tutta una serie di fattori che vi aiuteranno a capire quale potrebbe essere il modello più adatto a voi; per esaminarli nel dettaglio vi consiglio di consultare la guida che potete trovare su questo sito Mouse Da Gioco.it.

Due fattori di cui tenere conto sono i CPI e i DPI, di cosa si tratta? I DPI, o punti per pollice costituiscono la misura relativa alla velocità del cursore sullo schermo e all’accuratezza con cui lo si utilizza; invece i CPI sono i conteggi per pollice e costituiscono unità di misura equivalente ai DPI. Questi due elementi vi aiuteranno a capire il reale livello di sensibilità raggiunto dal mouse durante l’utilizzo, quindi indicheranno anche la precisione con cui riuscirete a muovere il cursore e la sua risposta sullo schermo.